Home   |   Informazioni Cocaina   |   Dipendenza Cocaina   |   Disintossicazione Cocaina   |   Struttura   |   Gallery   |   Testimonianze   |   Contatti 
     
 
 

Novità!
Non hai tempo ora di leggere il sito?

Preferisci Scrivere
invece di Chiamare ?

 
Lascia ora la tua email:
Ti contattiamo noi in forma assolutamente
privata e Anonima!
 
Tuo Nome (*):
E-mail (*):
Telefono *:
 
Il problema riguarda:
Me stesso Un familiare Un amico
 
Se Vuoi, lascia qui un messaggio
 

*
 
 

Garanzia di serietà = la tua Email è sicura: da me NON riceverai mai spam
Nota: I campi con * sono obbligatori

Il Crack - Informazioni



Che cos'è il Crack?

Il crack ricavato dal cloridrato di cocaina attraverso un processo chimico di “lavaggio” della sostanza con acqua e bicarbonato. Tale processo tende ad eliminare le impurità ed a rendere la sostanza più adatta ad essere fumata od inalata rispetto alla cocaina cloridrato.Nella maggioranza dei casi la basatura o “lavaggio” della cocaina che la trasformain crack è eseguita dallo spacciatore stesso, ma può anche essere effettuato dal consumatore.

Crack
Informazioni sul Crack: Il crack nacque in America ed ebbe una grande diffusione in Gran Bretagna e di lì in tutta Europa, Italia compresa, a partire dagli anni ’80. Era in origine fumato da alcuni nativi dell’America latina (basuco). Ora il crack è particolarmente diffuso tra le gang metropolitane di tutto il mondo. Il suo nome “crack” deriva dal caratteristico rumore prodotto dalla sostanza quando viene fumata per mezzo di apposite pipe in vetro o bottiglie opportunamente adattate.

Ulteriori informazioni sul crack: La cocaina è stata tradizionalmente una droga per gente ricca, a causa degli elevati costi che comportava il suo utilizzo. Oggi, il crack è venduto a prezzi tanto bassi che perfino gli adolescenti possono permettersi di comprarlo. Ma questo può indurre in errore, perché quando una persona diventa dipendente dal crack, i suoi “bisogni” crescono ed anche le sue spese.

 

Come Viene Usato il Crack?

Il crack viene utilizzato nello stesso modo in cui viene utilizzata la base libera, vale a dire mettendo la sostanza in una pipa di vetro (o in una pipa per hascisc), riscaldandola ed inalandone i vapori. I vapori della base libera sono assorbiti attraverso i polmoni e vengono trasportati verso il cervello attraverso la circolazione sanguigna, in 10-15 secondi. L’effetto di un'inalazione dura solitamente 10-15 minuti.

   
 
 
   
   
 

         

 

  

Struttura del Centro

Vai alla Struttura

Gallery Fotografica

Vai alla Gallery

Video & Foto 3D


Vai al Video & Foto 3D